Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Giochi: Comitato Vigilanza, rafforzare i controlli su minori

colonna Sinistra
Martedì 12 febbraio 2013 - 17:52

Giochi: Comitato Vigilanza, rafforzare i controlli su minori

(ASCA) – Roma, 12 feb – Questa mattina, presso l’Agenziadelle Dogane e dei Monopoli, si e’ riunito il Comitato diAlta Vigilanza per la repressione del gioco illegale e per lasicurezza del gioco e dei minori, istituito dal decreto leggen. 78 del 2009. Il Comitato, presieduto dal verticedell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e’ composto dairesponsabili del governo delle funzioni operative dellaPolizia Di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della GuardiaFinanza.

Nella riunione odierna – rileva Agimeg – la prima del2013, il Comitato ha innanzitutto considerato l’impatto dellerecenti disposizioni in tema di tutela dei minori eprevenzione del gioco compulsivo (ludopatia), di cui aldecreto legge n. 158 del 2012 (c.d. ”decreto Balduzzi”),sulle attivita’ di controllo da svolgere nei confronti ditutti gli operatori del settore del gioco, focalizzandol’attenzione sulla esigenza di rafforzare i presidiesistenti, anche e soprattutto con azioni mirate sui punti diofferta del gioco posizionati in prossimita’ di luoghisensibili (scuole, luoghi di culto, strutture sanitarie,centri socio-ricreativi e sportivi, ed altri possibili luoghidi aggregazione delle fasce tutelate).

Proseguendo nelle iniziative gia’ in passato assunte, ilComitato ha deciso l’attuazione di una serie di pianicongiunti di intervento, che riguardino tutto il territorionazionale e migliaia di operatori, in modo da garantire unnumero di controlli anche superiore ai 10.000 previsti daldecreto legge n. 158, al fine di contrastare il giocominorile e assicurare la puntuale applicazione delle citate,recenti norme volte a prevenire i fenomeni di ludopatia.

E’ stato altresi’ deciso di intensificare, in generale, leordinarie attivita’ di controllo sulla rete del gioco legale,nonche’ di focalizzare ulteriormente l’attenzioneinvestigativa sulle frange di illegalita’ ancora presenti, inmodo piu’ accentuato in alcune aree del Paese.

Ulteriori iniziative sono state concordate per prevenire econtrastare le infiltrazioni criminali nella rete del giocolegale, con particolare riguardo a quella di stampo mafioso,nonche’ i fenomeni di riciclaggio di capitali di fonteillecita nel comparto del gioco.

red/mar

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su