Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Alimentare: Cia, domani apre il ‘BioFach’ a Norimberga su cibo biologico

colonna Sinistra
Martedì 12 febbraio 2013 - 18:19

Alimentare: Cia, domani apre il ‘BioFach’ a Norimberga su cibo biologico

(ASCA) – Roma, 12 feb – L’Italia e’ il primo paese europeoper esportazioni di prodotti biologici e uno dei maggiorimercati di sbocco comunitari e’ la Germania, dovel’alimentazione ‘organic’ e’ un’abitudine radicata, con unfatturato medio che arriva a 6 miliardi di euro l’anno, valea dire quasi un terzo del valore complessivo del comparto inUe (20 miliardi). Per questo manifestazioni come ‘BioFach’,il Salone mondiale del ‘bio’ che apre ufficialmente domani aNorimberga, rappresenta per le nostre aziende agricole unadelle vetrine internazionali piu’ importanti e redditizie. Locomunica, in una nota, Anabio, l’Associazione nazionaleagricoltura biologica della Cia (Confederazione italianaagricoltori).

Gia’ oggi, tra le imprese italiane ‘bio’internazionalizzate, nove su dieci esportano in Germania -spiega Anabio Cia – ma c’e’ ancora un enorme margine dicrescita oltreconfine, visto che secondo l’Ice il potenzialedel biologico nel mercato tedesco si aggira a lungo termineintorno ai 13 miliardi di euro.

E tra i prodotti ‘bio’ che l’Italia esporta in Germania -ricorda Anabio – il primo posto e’ occupato evidentementedall’ortofrutta (55 per cento), di cui Berlino e’ importatorenetto mentre lo Stivale e’ ”l’orto d’Europa”. Seguono vinobiologico (11,2 per cento), conserve di pomodoro (8,5 percento), olio d’oliva (6,2 per cento) e ”altri prodotti”(18,5 per cento).

‘BioFach’, quindi, e’ una grossa opportunita’ per lenostre aziende ‘bio’, dal punto di vista della visibilita’ edel business – conclude la Cia – tanto piu’ che solonell’ultimo anno il numero degli operatori del settore e’passato da 47.663 unita’ a 48.269 e oggi in Italia si trovaun terzo delle imprese biologiche europee, con una superficiecoltivata a ‘bio’ pari a oltre un milione e 200 mila ettari.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su