Header Top
Logo
Mercoledì 22 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Fecondazione: Corte Strasburgo respinge ricorso Italia su legge 40

colonna Sinistra
Lunedì 11 febbraio 2013 - 18:19

Fecondazione: Corte Strasburgo respinge ricorso Italia su legge 40

(ASCA) – Roma, 11 feb – Respinto, dalla Corte europea deidiritti umani il ricorso del governo italiano contro lasentenza dello scorso agosto che aveva bocciato la legge 40sulla fecondazione assistita. A renderlo noto Filomena Gallodell’associazione Luca Coscioni e Nicolo’ Paoletti, difensoredella coppia Costa Pavan da cui era partito il ricorso, secondo i quali ora ”la legge 40 dovra’ essere adeguataalla Carta europea dei diritti dell’Uomo, come previsto dallasentenza della stessa Corte lo scorso 28 agosto, prevedendol’accesso alle tecniche di fecondazione medicalmenteassistita anche per le coppie fertili portatrici di patologietrasmissibili ai figli”. ”Il rigetto della difesa del Governo della legge 40 -sottolineano – conferma l’orientamento delle CortiInternazionali che avevano gia’ condannato l’Italia condecisione all’unanimita’ e della Corte inter americana deidiritti dell’uomo che lo scorso dicembre ha stabilito chel’accesso alla fecondazione assistita rientra tra i dirittiumani meritevoli di tutela. Attualmente solo le coppie infertili hanno accesso atrattamenti di Procreazione medicalmente assistita e possonochiedere di conoscere lo stato di salute dell’embrione; oggianche a tante coppie fertili sara’ possibile accedere aqueste tecniche e non trasmettere gravi malattie di cui essesono portatrici. Oggi e’ stata eliminata una dolorosadiscriminazione nell’accesso alle cure. Oggi ancor piu’ ilfuturo Parlamento non potra’ piu’ ignorare i diritti di tantepersone e cancellare la legge 40”. red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su