Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Elezioni: Maestri Cattolici, politica ricordi scuola e’ priorita’ Paese

colonna Sinistra
Lunedì 11 febbraio 2013 - 17:21

Elezioni: Maestri Cattolici, politica ricordi scuola e’ priorita’ Paese

(ASCA) – Roma, 11 feb – ”Nella nostra Italia, da troppotempo, scuola e’ sinonimo di tagli e riduzione: per un Paeseche deve ‘ripartire’ la scuola puo’ e deve essere in cimaalle priorita’ del futuro Parlamento e Governo”. Loribadisce l’Associazione Italiana Maestri Cattolici in vistadelle prossime elezioni invitando le forze politiche, lacomunita’ civile e tutti gli operatori del mondo della scuolaad un confronto a Roma mercoledi’ 13 febbraio 2013 ore 10.30(Clivo di Monte del Gallo, 48 sala Badaloni).

”La scuola – prosegue l’Aimc – viene considerata a livellomondiale come leva di sviluppo e di progresso. Gliinvestimenti nella e per la scuola sono prioritari neiprogrammi di governo delle maggiori potenze economicheinternazionali”. ”La necessita’ che la ‘questione scuola’ – aggiunge l’Aimc -vada considerata secondo logiche che superino lacontrapposizione maggioranza/minoranza, a favore di unprogetto condiviso che sottragga la scuola e chi in essaopera a giustificati atteggiamenti di disorientamento, didestabilizzazione generativi, in sintesi, didemotivazione”.

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici propone dunque dei’post-it’ sulla scuola ai futuri parlamentari. Pochi eprecisi punti su cui l’Aimc chiama al confronto le forzepolitiche.

”I post-it – conclude l’Aimc – servono a richiamare lamemoria e si applicano sopra le pagine dell’Agenda. I leaderpolitici, in vista delle elezioni, presentano le loro Agende,la scuola presenta i propri post-it per ricordare al Paese lepriorita”’.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su