Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: Universita’ Napoli, nuova arma contro disfunzione erettile

colonna Sinistra
Venerdì 8 febbraio 2013 - 14:12

Salute: Universita’ Napoli, nuova arma contro disfunzione erettile

(ASCA) – Roma, 8 feb – Nel mondo ne soffrono 100 milioni diuomini, in Europa 35 milioni. In Italia affligge il 12.8%della popolazione maschile adulta, piu’ di tre milioni dipazienti, di cui solo 400.000 in cura. E’ la disfunzioneerettile, un disagio sessuale che di per se’ non e’ unapatologia ‘grave’ ma il suo impatto sulla qualita’ di vita e’estremamente rilevante perche’ influisce sulle relazionifamigliari e interpersonali. Uno studio sulla tradamixinacondotto dall’Universita’ Federico II di Napoli e pubblicatosulla rivista scientifica inglese Bmc Surgery sottolineamiglioramenti significativi nel 70% dei pazienti.

Partendo dalla certezza che la riduzione del desideriosessuale va di pari passo al calo naturale del livello ditestosterone, l’ormone del desiderio sessuale, che affliggeil 30% degli uomini dai 40 ai 79 anni, sono stati sottopostia trattamento con Tradamixina, un composto naturale a base dialga ecklonia bicyclis, tribulus terrestris, glucosaminacomponenti estrattivi vegetali e non di sintesi, 70 pazienticon relazione di coppia stabile e afflitti da asteniasessuale con o senza disfunzione erettile. I pazienti sono stati divisi in due gruppi: il gruppo A e’stato trattato con Tradamixina 2 volte al giorno per 2 mesi,il gruppo B con 5 mg di un farmaco usato per la disfunzioneerettile e somministrato quotidianamente per 2 mesi.

L’uso di Tradamixina (gruppo A) ha avuto evidenzesignificative nel migliorare, nel 70% dei casi, la libido inuomini anziani con Sindrome da Deficit di Testosteronecorrelata all’eta’ (Loh) ed e’ efficace nel trattamentolieve/moderato di disfunzione erettile dovuto a calo ditestosterone. Un trattamento naturale, senza effetticollaterali, e usufruibile anche da quei pazienti che sono incura con farmaci, e che svolge un’azione preventiva ecurativa.

I pazienti del gruppo B (trattati con 5 mg di farmaco perla Disfunzione Erettile) migliora sicuramente la funzioneerettile ma non l’astenia sessuale.

Tradamixina, presente in Italia dal 2010, da quest’anno e’disponibile anche nella versione piu’ potente, con unaposologia inferiore e costi minori. A tutto vantaggio delbenessere dell’apparato genitale maschile e con un occhioalla crisi.

com/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su