Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Salute: Univ. Cattolica, Europa boccia utilita’ testi genetici su web

colonna Sinistra
Venerdì 8 febbraio 2013 - 12:48

Salute: Univ. Cattolica, Europa boccia utilita’ testi genetici su web

(ASCA) – Roma, 8 feb – I test genetici predittivi, semprepiu’ diffusi grazie a una diretta accessibilita’ all’acquistotramite il web, non hanno ad oggi dimostrato di avere unareale valenza clinica. Possono, anzi, presentare dei rischiper il consumatore, oltre che un aggravio dei costi a caricodel Servizio sanitario nazionale. E’ quanto emergedall’ultimo Rapporto congiunto Easac, il Comitato diconsulenza delle Accademie Scientifiche Europee, e Feam, laFederazione delle Accademie Europee di Medicina, intitolato”Test genetici diretti al consumatore per scopi sanitarinell’Unione Europea”. Lo comunica una nota dell’ufficiostampa dell’Universita’ Cattolica di Roma.

Il rapporto vede tra gli autori Stefania Boccia,professore associato dell’Istituto di Igiene dell’Universita’Cattolica di Roma e responsabile del Laboratorio di genomicain Sanita’ Pubblica e Coordinatore nazionale del gruppoGenisap. Sebbene in Italia il fenomeno non sia cosi’rilevante come negli Usa, e’ documentato un utilizzopiuttosto inappropriato dei test genetici predittivi disuscettibilita’, con ricadute anche sui costi per il Serviziosanitario nazionale. ”Al fine di governare la diffusione e l’utilizzoimproprio di tali presidii – dice Boccia – per la prima voltain Italia sono state avviate delle specifiche azioni”. Taliazioni sono state finanziate nel contesto delle attivita’ delCentro per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie (Ccm)del ministero della Salute e in particolare con il progettodenominato Test genomici predittivi: censimento in alcuneregioni italiane per l’istituzione di un registrodell’offerta, e promozione di interventi formativi per imedici prescrittori”. Tra le iniziative in campo, il progetto prevede lacreazione di una piattaforma di e-learning (attiva dal mesedi marzo 2013 per un anno, ed accessibile gratuitamente per2000 utenti medici) a supporto della formazione di medici dimedicina generale, medici igienisti, medici specialisti inoncologia, ginecologia e neurologia, ai fini dell’appropriataprescrizione e interpretazione dei test genetici predittivi.

com/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su