Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Farmaci: Fofi, ottimi risultati da prima fase sperimentazione Mur

colonna Sinistra
Venerdì 8 febbraio 2013 - 14:13

Farmaci: Fofi, ottimi risultati da prima fase sperimentazione Mur

(ASCA) – Roma, 8 feb – Si e’ chiusa con risultati piu’ chelusinghieri la prima fase della sperimentazione in Italiadell’Mur (Medicine use review, revisione dell’uso deimedicinali), lo studio pilota, condotto dalla Medway Schoolof Pharmacy dell’Universita’ del Kent, con il patrociniodella Fofi (Federazione Ordine Farmacisti Italiani), che hacoinvolto 80 farmacisti nelle provincie di Treviso, Pistoia,Torino e Brescia. Proprio in questi giorni, del resto, irisultati preliminari saranno presentati alla Pcne(Pharmaceutical Care Network Europe) Working Conference 2013(Berlino, 6-8 febbraio).

Il Mur – precisa la Fofi – e’ una delle principaliprestazioni avanzate condotte nelle farmacie britannicheaccreditate e consiste in un’intervista strutturata che ilfarmacista conduce con il paziente per valutare e migliorarela conoscenza da parte del paziente dei medicinali che staassumendo, identificare eventuali effetti collaterali e, sepossibile, indicare delle soluzioni; migliorare l’aderenzadel paziente alle indicazioni del medico e ridurre glisprechi che inevitabilmente si producono quando i farmacivengono usati male. Si tratta dunque di un’attivita’specifica del farmacista quale esperto del farmaco, e non diuno sconfinamento nelle competenze del medico. E’ la prima sperimentazione di questo tipo mai condotta inItalia, resa possibile dalla collaborazione, per ciascunadelle quattro province, dell’Ordine dei farmacisti edell’Associazione dei titolari. Nel caso di Torino e Treviso,poi, anche le facolta’ di farmacia rispettivamente delcapoluogo piemontese e di Padova hanno fornito un contributoimportante.

”Siamo molto soddisfatti per i risultati che abbiamoottenuto” dice Andrea Manfrin, docente della Medway Schoolof Pharmacy, coordinatore dei team che hanno fornito ilservizio Mur. ”Non e’ eccessivo dire che con questo studio comincia inItalia l’evidence based pharmacy – aggiunge – cioe’ lapratica professionale del farmacista basata sull’evidenza.

Sono almeno due le acquisizioni importanti di questo studio:la prima e’ la dimostrazione che anche in Italia si puo’applicare questa modalita’ di intervento sul piano tecnico,la seconda e’ che sia i cittadini sia i medici sonointeressati a questi servizi. Non si dimentichi, infatti, cheil progetto si e’ svolto con la piena collaborazione sia deimedici di famiglia sia delle Asl del territorio”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su