Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Calabria: Cgil, interventi concreti per terremoto del Pollino

colonna Sinistra
Venerdì 8 febbraio 2013 - 14:16

Calabria: Cgil, interventi concreti per terremoto del Pollino

(ASCA) – Catanzaro, 8 feb – ”La notizia del finanziamento daparte del Governo di un primo intervento su Mormanno e’ dacogliere con moderato ottimismo. Riteniamo che il territorionecessita di un immediato progetto di consolidamento erilancio, ma per fare cio’ occorre un forte impegno di tuttele istituzioni”. Lo si legge in una nota della CgilCalabria.

”Nel caso specifico, l’intervento tardivo da parte dellaGiunta regionale, assente al tavolo nazionale che si e’tenuto a Roma nel mese di dicembre – spostiene la Cgil -dimostra ancora una volta l’inadeguatezza e il pressapochismonella gestione delle emergenze. Cosi’ come avviene in tuttele circostanze e i settori, la Giunta Regionale arriva semprea tempo scaduto. Cosi’ e’ avvenuto anche a Mormanno, quandosolo ora e dopo una serie di numerose iniziative dei Sindaci,del Parco del Pollino, delle forze sociali, di associazioni emovimenti e dopo che il Governo nazionale ha annunciatol’intervento economico su Mormanno, ecco che arriva perultima la regione Calabria con il suo interventoesclusivamente caritatevole. I cittadini del Pollino ed ilterritorio hanno bisogno di interventi strutturali e dirisorse economiche per il suo consolidamento e rilancio ed e’necessario avere un piano strategico per la messa insicurezza. A partire dalla mitigazione del rischio sismico,del rischio idrogeologico, del rischio incendi. Questi vannopianificati con interventi ed impegni economici straordinarie con una capacita’ di governo che vada oltre la carita’ concui la giunta regionale si approccia in questioni serie comequeste, offendendo la dignita’ delle popolazioni”.

La Cgil ha chiesto ”al Presidente del Parco del Pollino eal Sindaco di Mormanno, subito dopo le elezioni politiche, diriattivare le procedure per la convocazione del tavolonazionale presso il Ministero dell’Ambiente che ha portato aun primo significativo risultato, auspicando almeno questavolta la presenza della Regione Calabria”.

red/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su