Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ue/Agricoltura: Copargi, qualsiasi taglio sarebbe una sconfitta

colonna Sinistra
Mercoledì 6 febbraio 2013 - 16:40

Ue/Agricoltura: Copargi, qualsiasi taglio sarebbe una sconfitta

(ASCA) – Roma, 6 feb – ”Attendiamo con fiducia il verticedi domani e dopodomani sul bilancio dell’Unione Europea, e lenostre richieste restano ferme su due punti fondamentali:l’Italia non puo’ continuare a subire un pesante saldonegativo tra quanto versa e quanto riceve dall’Europa, checome reso noto pochi giorni fa dalla Corte dei Conti e’ulteriormente peggiorato. Versiamo, infatti, 16 miliardi dieuro, con un aumento di quasi 5 punti percentuali perriceverne poco piu’ di 9, con un aumento del solo 1,3%”. Loha dichiarato il presidente della Copagri, Franco Verrascina,in vista del vertice dei Capi di Stato e di Governo inprogramma da domani per cercare un accordo sul bilancio Ue.

”Va poi aggiunta la quota contributo per il rimborso allaGran Bretagna – ha aggiunto – che nel 2011 e’ stata di 700milioni segnando un’inversione di tendenza rispetto alladiminuzione registrata precedentemente. In definitiva ilsaldo ha raggiunto un’inaccettabile -6,7 miliardi di euro,dato che rende necessario l’obiettivo di maggiore equita’tanto in entrata quanto in uscita. C’e’ inoltre la Pac equanto l’Unione Europea e’ disposta a versare per continuarea finanziare una politica strategica al suo interno e sulpiano internazionale. Qui qualsiasi taglio sarebbe unasconfitta. Serve l’invarianza della spesa ed una convergenzaesterna che soddisfi le esigenze dell’agricolturaitaliana”.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su