Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • L’Aquila: furto al Comune, sparito faldone su municipalizzate

colonna Sinistra
Martedì 5 febbraio 2013 - 14:32

L’Aquila: furto al Comune, sparito faldone su municipalizzate

(ASCA) – L’Aquila, 5 feb – Secondo furto nei locali delComune dell’Aquila. Lelio De Santis, assessore al Bilancio,ha una sua teoria: ”non e’ solo un episodio vandalico come itanti a cui stiamo assistendo negli ultimi tempi; non e’ unatto di un delinquente alla ricerca di soldi facili (oro,denaro e oggetti di valore), ma piuttosto un’azionemalavitosa organizzata, pianificata e mirata, e, percio’,ancora piu’ preoccupante e pericolosa”. Secondo De Santis,l’unico faldone portato via dall’archivio e’ quello dell’anno2010 relativo alle candidature per le aziendemunicipalizzate. L’assessore riferisce che per terra c’eranotante buste contenenti le nuove candidature arrivate per lanomina dei nuovi amministratori delle aziende partecipate,arrivate nei giorni scorsi. ”Considerato anche uno ‘strano’furto subito proprio nella giornata di ieri dall’Asm, che nonha riguardato oggetti di valore ma solo acquisizione di attio informazioni utili”, De Santis dice che ”non si puo’escludere che il problema potrebbe risiedere nelle nominedelle aziende o nella loro gestione o, in particolare, di unadi esse che si occupa di un delicato problema quale lagestione delle macerie e lo smaltimento dei rifiuti”. ”E’evidente – assicura l’assessore – che l’Amministrazioneattiva fara’ una riflessione approfondita su quanto e’accaduto, per evitare il ripetersi di questi atti vandalici,alzando il livello della sicurezza in tutta la citta’ eaccelerando l’attuazione di un sistema di video-sorveglianzasu tutti i siti e le strutture strategiche pubbliche,verificando anche la problematica relativa alla gestione deirifiuti con gli eventuali interessi ed aspettative collegateche potrebbero provocare reazioni forti e fuori dallanorma”. iso/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su