Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Agricoltura: Cia, si allontanano nuovi adempimenti per piccole aziende

colonna Sinistra
Giovedì 31 gennaio 2013 - 18:24

Agricoltura: Cia, si allontanano nuovi adempimenti per piccole aziende

(ASCA) – Roma, 31 gen – Per le piccole imprese agricole siallontana l’incubo di nuovi immediati gravosi adempimentiburocratici. L’Agenzia delle Entrate ha, infatti, reso notoche scattera’ solo dal 2014 (e piu’ precisamente dal 30aprile del prossimo anno con riferimento alle operazionieffettuate nel 2013) l’obbligo per gli agricoltori che nonsuperano i 7 mila euro di vendite l’anno di presentarel’elenco clienti e fornitori. Si tratta di una prima rispostaalle esigenze di tantissime aziende, gia’ assillate da moltioneri. Lo rende noto la Cia (Confederazione italiana), cheper prima ha denunciato il problema attivandosi in manieraconcreta, questo passo, pur importante, non e’ sufficiente.

Obiettivo e’ quello che nella prossima legislatura si possaintervenire per abrogare questo provvedimento contenuto nelrecente decreto sviluppo.

In queste ultime settimane piu’ volte la Cia avevasottolineato la negativita’ della misura che comporta unulteriore e gravoso adempimento burocratico. Un onere cheavra’ effetti devastanti per le piccole aziende agricole chesaranno costrette a registrare tutte le fatture d’acquisto ele autofatture di vendita. Con l’aggiunta di dover avviare inmodo telematico l’elenco di tali operazioni. E cio’richiedera’ assistenza adeguata che comportera’,inevitabilmente, ulteriori spese da parte dell’agricoltore. Oltretutto, la Cia ha sempre giudicato inaccettabiliquesti nuovi oneri burocratici per i piccoli agricoltori,anche perche’ e’ subito apparsa molto discutibile lamotivazione utilizzata dal legislatore. La rintracciabilita’delle produzioni, del resto, non si controlla attraverso unadempimento fiscale, dove viene riportato il solo nominativodel cliente e del fornitore e non il prodotto agricolo ealimentare. com/gc

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su