Header Top
Logo
Domenica 26 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Scuola: Istat, al sud piu’ alunni con disabilita’ non autonomi

colonna Sinistra
Venerdì 25 gennaio 2013 - 10:19

Scuola: Istat, al sud piu’ alunni con disabilita’ non autonomi

(ASCA) – Roma, 25 gen – Nelle scuole primarie il 19,8% deglialunni con disabilita’ non e’ autonomo in almeno una delleattivita’ indagate (autonomia nel mangiare, nello spostarsi enell’andare in bagno) e il 7,8% degli alunni non lo e’ intutte e tre le attivita’. Nelle scuole superiori di primogrado le stesse percentuali sono rispettivamente del 14,5% edel 5,4% degli alunni con disabilita’. E’ quanto emergedall’Report dell’Istat per l’anno accademico 2011-2012.

Nelle scuole primarie il 12,2% degli alunni condisabilita’ non e’ autonomo nello spostarsi all’internodell’edificio scolastico, una percentuale che scendeall’10,9% nella scuola secondaria di primo grado. Nellascuola primaria si registra anche la percentuale piu’ elevatadi alunni non autonomi nel mangiare (9,5% alunni della scuolaprimaria contro i 6,1% della scuola secondaria di primogrado) e nell’andare in bagno (18,8% alunni della scuolaprimaria contro i 12,2% della scuola secondaria di primogrado).

Analizzando i livelli di autonomia della popolazioneoggetto d’indagine, si evidenziano alcune differenzeterritoriali in tutte e tre le attivita’ indagate e inentrambi gli ordini scolastici. Infatti, nella scuola primaria il 16,5% degli alunni condisabilita’ del Nord non e’ autonomo in almeno una delleattivita’, mentre il 6,6% non e’ autonomo nello spostarsi,nel mangiare e nell’andare in bagno da solo. Nel mezzogiornola situazione e’ peggiore, poiche’ sale al 25,2% la quotadegli alunni con disabilita’ non autonomi in almeno una delleattivita’ indagate e al 9,6% la quota di alunni non autonomain nessuna delle tre attivita’.

Nella scuola secondaria di primo grado del nord, glialunni con disabilita’ non autonomi in almeno una delleattivita’ rappresentano il 10,7% degli studenti oggettod’indagine, mentre il 3,9% e’ completamente non autonomo. Nelmezzogiorno ancora una volta si evidenzia la situazionepeggiore con il 19,7% degli alunni con disabilita’ nonautonomi in almeno una delle attivita’ e il 7,6% degli alunninon autonomi in tutte le attivita’.

com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su