Header Top
Logo
Lunedì 20 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Green Economy: Assovetro, si’ a eco riconoscimento e raccolta per colore

colonna Sinistra
Mercoledì 23 gennaio 2013 - 15:35

Green Economy: Assovetro, si’ a eco riconoscimento e raccolta per colore

(ASCA) – Roma, 23 gen – Un riconoscimento di qualita’ambientale da attribuire ai contenitori che utilizzanoelevate quantita’ di materiale riciclato per incentivare quel circuito virtuoso di produzione che vede nascere, adesempio, un contenitore nuovo dai rottami di un contenitoreavviato alla raccolta differenziata (gia’ oggi tutte lebottiglie di vetro sono prodotte con oltre il 70% di rottame,con punte del 90-95%). Questa una delle proposte chiave in materia di greeneconomy avanzata da Assovetro, l’Associazione Nazionale degliIndustriali del Vetro aderente a Confindustria, che indicaanche gli altri ingredienti della sua ricetta per sviluppareun percorso di sostenibilita’: la standardizzazione a livellonazionale dei sistemi di raccolta differenziata solo divetro, la raccolta differenziata per colore, un assettoamministrativo e procedure semplificate, un quadro normativochiaro, semplice ed efficace.

”Il riciclo del vetro – ha detto Giuseppe Pastorino,Presidente della sezione vetro cavo di Assovetro – e’ ilmiglior esempio di economia sostenibile perche’ il vetro e’un materiale riutilizzabile al 100% e capace di mantenereinalterate le qualita’ iniziali. Purtroppo pero’ le raccoltedifferenziate sono troppo spesso di qualita’ scadente. E’necessario quindi sviluppare e sostenere la raccoltamonomateriale di imballaggi in vetro, che permette il piu’ampio riciclo, e incentivare la raccolta di vetro per colore,che in Italia ha visto solo sperimentazioni a Verona e inVersilia. L’industria, proprio per far crescere l’utilizzodel rottame, sta svolgendo il suo ruolo, sviluppandotecnologie in grado di separare per colore i frammenti divetro direttamente negli impianti di trattamento”. Nell’ambito dell’attivita’ svolta a favore degli StatiGenerali sulla Green Economy, Assovetro ha sottolineato anchela necessita’ di differenziare, a livello normativo, trasistemi di ”riciclo a circuito chiuso” e sistemi di”riciclo a circuito aperto” in modo da distinguere iprocessi di riciclo in senso stretto dai processi di utilizzodi rifiuto per la produzione di energia. L’utilizzo del rottame di vetro per la produzione dicontenitori comporta importanti vantaggi ambientali. Acominciare da una maggiore efficienza produttiva. Utilizzandoinfatti 100 Kg di rottame si ricavano 100 Kg di prodottonuovo, mentre sono necessari 120 Kg di materie prime perottenere 100Kg di nuovo prodotto.

E un minor consumo di energia. Nel rottame di vetro sonogia’ avvenute una serie di reazioni e quindi la temperaturadi fusione del rottame e’ inferiore a quella richiesta per lafusione di materie prime minerali (si calcola un risparmioenergetico del 2,5-3% ogni 10% di rottame utilizzato nellamiscela vetrificabile).

Ma anche una riduzione nel consumo di materie prime,limitando l’ attivita’ estrattiva piu’ costosa sia a livelloambientale che economico.

Inoltre, il minor consumo di energia si traduce in minoriemissioni di CO2 che in un anno sono valutate pari a piu’ di2 milioni di tonnellate di CO2 equivalenti. red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su