Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • L’Aquila/Ricostruzione: titolare Ufficio speciale firma primo decreto

colonna Sinistra
Martedì 22 gennaio 2013 - 15:51

L’Aquila/Ricostruzione: titolare Ufficio speciale firma primo decreto

(ASCA) – L’Aquila, 22 gen – Il titolare dell’Ufficio specialeper la ricostruzione dell’Aquila, Paolo Aielli, ha firmato ilprimo decreto attuativo della delibera con cui la Giuntacomunale ha stabilito gli indirizzi per il riconoscimento deicontributi di riparazione degli edifici dei centri storicidella citta’ e delle frazioni, danneggiati dal terremoto del2009. Lo rende noto l’assessore alla Ricostruzione del Comunecapoluogo, Pietro Di Stefano. Il documento e’ pubblicatonella nuova sezione del sito internet del Comune dell’Aquila(www.comune.laquila.it) riservata all’Ufficio speciale per laricostruzione, che si trova nell’area ”Il Sisma”,raggiungibile dalla pagina iniziale del web. Nella sezione e’contenuta una spiegazione sintetica delle funzionidell’Ufficio speciale, l’Intesa siglata ad agosto per la suacostituzione e la delibera della Giunta comunale con gliindirizzi per ricostruzione. Nella pagina dedicata aidocumenti del responsabile dell’Ufficio sono invecepubblicati la nuova procedura per il riconoscimento deicontributi per la riparazione di edifici e aggregatidanneggiati dal terremoto, il decreto, la scheda diaccompagnamento al progetto e il manuale di istruzioni per lacompilazione della scheda stessa. ”Con questo provvedimento- spiega Di Stefano – che anticipa un apposito decreto ancoraalla firma del Presidente del Consiglio dei Ministri, si e’inteso semplificare le procedure per la ricostruzioneriguardanti le concessioni di contributo che prima eranoesclusivamente affidate all’esame della filiera.

L’ammontare del contributo – puntualizza l’Assessore – sara’immediatamente e puntualmente determinato dal progettista ein seguito approvato dall’Ufficio speciale”. Tra gliindirizzi di Giunta emerge anche una particolare e dovutaattenzione ai livelli di sicurezza degli edifici poiche’ iprogetti potranno arrivare fino al 100% di antisismicita’.

iso

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su