Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Firenze: assolto dopo 22 anni in carcere, chiede a Stato 69 mln danni

colonna Sinistra
Martedì 22 gennaio 2013 - 17:25

Firenze: assolto dopo 22 anni in carcere, chiede a Stato 69 mln danni

(ASCA) – Firenze, 22 gen – Giuseppe Gulotta, il muratore diCertaldo (Fi) assolto dopo aver passato in carcere 22 anni,ha chiesto 69 milioni di euro di risarcimento allo Statoitaliano.

Si tratta, afferma ‘LaNazione.it’, della cifra piu’ altachiesta per riparare a un errore giudiziario. Gulotta e’ stato assolto il 13 febbraio scorso dalla Corted’Assise d’Appello di Reggio Calabria per l’omicidio di duecarabinieri nella caserma di Alcamo Marina (Trapani) nel1976.

L’uomo, che era stato condannato all’ergastolo, ha trascorso22 anni della sua vita in carcere.

”La riparazione dell’errore giudiziario – spiega a ‘LaNazione’ di Empoli il legale Pardo Cellini – va commisurataalla durata dell’espiazione della pena e alle conseguenzepersonali e familiari derivate dalla ingiusta condanna -.

Tenuto conto della durata della grave vicenda e del periododi detenzione patito, il danno complessivo e’ enorme.

Quest’uomo ha subito un danno patrimoniale, che comprende siala perdita dell’attivita’ lavorativa che l’obbligata rinunciaa tutte le chances professionali, oltre all’entita’ deicontributi previdenziali versati. A questo si aggiunge poi ildanno non patrimoniale, declinabile in danno biologico,morale ed esistenziale”.

”E’ una cifra molto alta che a stento riesco a pronunciare -commenta lo stesso Gulotta – Ma cio’ che mi e’ stato tolto e’incalcolabile. Penso a tutte le occasioni mancate, alleopportunita’ perdute”.

afe/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su