Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Tav/Firenze: Cfs, rifiuti speciali smaltiti illegalmente

colonna Sinistra
Giovedì 17 gennaio 2013 - 17:55

Tav/Firenze: Cfs, rifiuti speciali smaltiti illegalmente

(ASCA) – Firenze, 17 gen – Dall’inchiesta della Procura diFirenze sui lavori al nodo Tav di Firenze emerge ”unconsistente traffico di rifiuti speciali, smaltitiillegalmente, nonche’ la truffa ai danni della ReteFerroviaria Italiana, per cui si configura anche l’ipotesi diinfiltrazioni mafiose”.

E’ quanto afferma in una nota il Corpo forestale dello Stato,da cui e’ partita l’inchiesta nel 2010 e che oggi e’ statoimpegnato con cento uomini nelle perquisizioni. Si tratta, spiegano i forestali, di ”rifiuti derivanti dalleperforazioni avvenute sullo snodo dei lavori dell’altavelocita’ nei pressi di Firenze”. Qui, per il Corpoforestale, ”migliaia di tonnellate di rifiuti sarebberostate smaltite abusivamente. Dagli accertamenti svolti suincarico della Procura di Firenze e’ emerso che l’attivita’di smaltimento veniva gestita attraverso una precisa edorganizzata regia. I vertici di una importante societa’ disettore davano indicazioni e direttive puntuali ad altreditte minori coinvolte nel traffico illecito”. Quindi laRete Ferroviaria Italiana ”pagava gli elevati costi dismaltimento alle ditte, ma in realta’ i rifiuti non seguivanola corretta procedura prevista dalla normativa vigente,creando quindi, un indebito profitto a favore delle varieditte interessate”. Dal punto di vista ambientale, conclude la Forestale, ”lagravita’ del reato” consiste nel fatto che i materiali(soprattutto i fanghi) venivano ”scaricati direttamentenella falda acquifera posta nelle vicinanze dei lavori con ilrischio di contaminazione della stessa e del suolo”.

afe/mau/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su