Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Shoah: celebrazioni ‘Giorno Memoria’ dedicate a resistenza ebraica

colonna Sinistra
Giovedì 17 gennaio 2013 - 13:12

Shoah: celebrazioni ‘Giorno Memoria’ dedicate a resistenza ebraica

(ASCA) – Roma, 17 gen – Sono stati presentati a PalazzoChigi, alla presenza del ministro per la Cooperazioneinternazionale e l’Integrazione Andrea Riccardi, gli eventiper le celebrazioni del ‘Giorno della Memoria’ (27 gennaio),tutti patrocinati dal Comitato di coordinamento per lecelebrazioni in ricordo della Shoah, istituito presso laPresidenza del Consiglio dei Ministri.

Tra i vari eventi, che quest’anno metteranno in lucesoprattutto il ruolo della resistenza ebraica nei ghetti enei campi di concentramentO, la tavola rotonda il cui temasara’ ‘Il coraggio di resistere’, promossa dal Comitato diCoordinamento per le Celebrazioni in Ricordo della Shoahdella Presidenza del Consiglio dei Ministri, organizzata incollaborazione con l’Unione delle Comunita’ EbraicheItaliane, che sara’ introdotta dal ministro Riccardi.

Da segnalare anche la mostra ”1938-1945. La persecuzionedegli ebrei in italia. Documenti per una storia” che sisvolgera’ nella Reggia di Caserta e presentera’ 38 pannellisulla persecuzione degli ebrei nel casertano e in generale intutta la Campania. A Milano invece, il 27 gennaio, nel corsodi una cerimonia presso il Memoriale Binario 21, cuipartecipera’ Andrea Riccardi, verra’ presentato, incollegamento diretto con il Museo di Yad Vashem, il Libro daltitolo ”Testimonianza- Memoria della Shoah a Yad Vashem”,traduzione italiana del libro ”To Bear Witness”. ”Lo scopo della giornata della memoria – ha detto ilpresidente dell’Unione delle Comunita’ Ebraiche Italiane,Renzo Gattegna, durante la conferenza stampa – e’ quello diguardare al passato e vedere al futuro, oltre ad avere unobiettivo educativo. Dopo aver affrontato in passato leorigini delle dittature e il fenomeno internet, che in molticasi si e’ posto come strumento di propoganda nazista,quest’anno, per il settantesimo anniversario della resistenzanel ghetto di Varsavia, metteremo l’accento su coloro che sisono opposti attivamente al nazismo”. ”Durante la rivolta nel ghetto di Varsavia – ha conclusoGattegna – gli ebrei hanno scelto di non morire passivamentedando un esempio al mondo. I vincitori sul piano militaresono stati certamenti i nazisti, ma sul piano morale hannovinto i combattenti del ghetto”.

red/dab/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su