Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Minori: Eurispes, a rischio dipendenza da Internet

colonna Sinistra
Mercoledì 16 gennaio 2013 - 11:55

Minori: Eurispes, a rischio dipendenza da Internet

(ASCA) – Roma, 16 gen – Adolescenti a rischio dipendenza daInternet. E’ quanto emerge dall’Indagine conoscitiva sullacondizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza in Italia 2012presentata oggi da Telefono Azzurro ed Eurispes.

Alla domanda ”ti capita, quando sei connesso a Internet,di non riuscire a staccarti, anche se ti sei riproposto difarlo?” quasi meta’ degli adolescenti (47%) risponde”qualche volta”, al 14,5% accade spesso e al 7,2% sempre.

Solo il 30,3% dei ragazzi non mai messo in atto comportamentidi dipendenza, anche se con diverse gradazioni, dalla Rete.

Un terzo dei ragazzi (33,9%) ha navigato in siti diimmagini pornografiche e che esaltano un corpo palestrato(32%); il 19,3% ha visitato siti che incitano alla violenza,all’odio contro gli stranieri (13,1%) e a commettere un reato(12,1%); hanno inoltre navigato all’interno dei siti cheesaltano l’anoressia (9,9%) o il suicidio (4,9%), conconsigli annessi.

Mentre il mondo adulto combatte per affermare e far valeresempre piu’ il proprio diritto alla riservatezza, tra igiovani sembra imperversare il pubblico dominio delleinformazioni di carattere privato e personale. Alla domanda”ti e’ mai capitato di trovare online…” i ragazzi hannorisposto: foto o video imbarazzanti che ritraggono i coetanei(40,1%), loro foto che per quanto non imbarazzanti nonavevano ricevuto una preventiva autorizzazione ad esseremesse online (32,2%), pettegolezzi o falsita’ sul proprioconto (23,6%), foto o video imbarazzanti che ritraggono altriadulti di loro conoscenza (20,8%), foto personali che hannocreato loro imbarazzo (20,5%), foto o video imbarazzantiriguardanti i loro insegnanti (17,5%), frasi che rivelanoloro fatti personali (16,8%), video non imbarazzanti, ma chenon avevano autorizzato a mettere online (16,6%) e videospiacevoli in cui erano presenti (11,1%). com-dab/

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su