Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Minori: Eurispes, 30% adolescenti e’ fuggito di casa

colonna Sinistra
Mercoledì 16 gennaio 2013 - 11:22

Minori: Eurispes, 30% adolescenti e’ fuggito di casa

(ASCA) – Roma, 16 gen – Quasi il 30% degli adolescenti havissuto l’esperienza della fuga da casa. E’ quanto emergedall’Indagine conoscitiva sulla condizione dell’Infanzia edell’Adolescenza in Italia 2012 presentata oggi da TelefonoAzzurro ed Eurispes.

Analizzando le risposte ottenute nell’indagine del 2011emerge un preoccupante aumento di questo disagio tra gliadolescenti: se nel 2011 solo il 9,6% ha ammesso di esserescappato di casa, contro il 72,4% che non lo ha mai fatto eil 16,7% che ne ha avuto la tentazione, nel 2012 il datorisulta essere triplicato. Tra le motivazioni, il rapportocon i genitori sembra essere determinante: piu’ di un quartodegli adolescenti (26,7%) ha deciso di scappare da casaperche’ non riesce ad andare d’accordo con i propri genitori,il 9,1% perche’ sente che essi limitano troppo la proprialiberta’; sono in molti (4,5%) a sentirsi incompresiall’interno della propria famiglia. La fuga da casa nel 23,9%dei casi e’ durata piu’ di un giorno e, in particolare, perquasi un adolescente su dieci (9,1%) piu’ di una settimana,mentre per il 7% di qualche giorno e per il 7,8% di unanotte. Nella maggior parte dei casi, comunque,l’allontanamento e’ durato per qualche ora (47,3%) o per unagiornata intera (16,9%). Sono stati gli stessi ragazzi aprendere la decisione di tornare a casa dopo esserne fuggiti(67,2%). Nel 18,6% dei casi il rientro a casa non e’ statoinvece determinato da una scelta volontaria madall’intervento della famiglia (8,1%), delle Forzedell’ordine (4,5%), di un amico (3,2%) o del proprioragazzo/a (2,8%). L’1,2% degli adolescenti ha invece sentitoil bisogno di contattare una linea telefonica di aiuto, comequella messa a disposizione da Telefono Azzurro, peraffrontare la situazione di disagio che stavano vivendo.

com-dab/sam/bra

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su