Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • L’Aquila/Terremoto: concluse prove orali concorso, l’identikit indonei

colonna Sinistra
Mercoledì 16 gennaio 2013 - 17:19

L’Aquila/Terremoto: concluse prove orali concorso, l’identikit indonei

(ASCA) – Roma, 16 gen – Pronta una prima fotografia deipartecipanti al concorso per la selezione di 300 unita’ dipersonale a tempo indeterminato da impiegare nellaricostruzione della citta’ dell’Aquila e dei 56 Comuni delcratere. Superata la meta’ degli scrutini delle provesostenute dai candidati che hanno partecipato ai primiquattro bandi (per geometri, istruttori contabili, funzionaricontabili e funzionari tecnici) dei 14 pubblicati a settembrescorso, dopo l’ottavo giorno di prove orali e’ possibileeffettuare una rilevazione dei profili degli idonei. Su un totale di 1.155 candidati, convocati nelle prime 8giornate (dati aggiornati all’11 gennaio 2013), hannosostenuto la prova orale in 990. Di questi, 790 (80%) sonorisultati idonei, con una percentuale del 63,4% nella fasciad’eta’ compresa tra 25 e 35 anni (in tutto 501). Si ricordache il numero degli ammessi all’orale era pari al 6,6% deltotale delle domande pervenute (36.726). Coloro cheotterranno l’idoneita’ finale (poco piu’ del 4% dellecandidature) rappresenteranno un bacino di competenze utileanche per altre amministrazioni, che potranno attingere dai14 diversi profili professionali previsti dal bando. Lemigliori performance – Complessivamente sono state 435 (il55% del totale degli idonei alle prove orali) le persone chehanno raggiunto la performance migliore e che, cioe’, hannosuperato tra scritti e orali il punteggio complessivo di 90.

Tale risultato, spiega una nota del ministero per la Coesioneterritoriale, e’ riscontrabile sia tra quanti avevano gia’pregresse esperienze nella ricostruzione (e a cui nel bandoveniva destinato il 50% dei posti disponibili), che tracoloro che non avevano mai operato nel territorio del cratereaquilano. Il primato delle donne – Sui primi 1.155 candidaticonvocati si registra il successo dei concorrenti di sessofemminile, pari al 48,6% del totale delle partecipanti agliorali e al 48,2% degli idonei: attualmente risultano essereil 54% di quanti hanno raggiunto tra scritti e orali unpunteggio complessivo superiore a 90.

Nei quattro concorsi per cui sono terminate le prove, fattasalva la verifica dei titoli, le donne vincitrici risultanoessere circa il doppio degli uomini. La prestazione di chiaveva gia’ operato nella ricostruzione – Buona la performancedi quanti partecipano per la quota riservata. Le candidatureerano inizialmente pari a circa il 6% delle oltre 37.000domande pervenute. Al termine della preselezione e delleprove scritte, i ”riservatari”(persone che avevano lavoratoalla ricostruzione) ammessi agli orali erano pari a circa il20% del totale ( 490 su 2.422). Tale percentuale, dopo leprove orali, sale ora a oltre il 25%. L’idoneita’ alle proveorali sin qui sostenute e’ stata infatti raggiunta dall’87%dei riservatari esaminati, a fronte di un 77% dei nonriservatari. Il 31% dei riservatari ha superato il punteggiodi 90 e il dato tendera’ a crescere dopo l’assegnazione delpunteggio previsto per titoli. Da questi numeri risulta che iriservatari idonei non solo coprono la quota a lorodestinata, ma in alcuni dei concorsi con minor numero diposti messi a bando, superano il 50%.

Nei quattro concorsi per i quali le prove sono terminate,fatta salva la verifica dei titoli, i riservatari vincitoririsultano oltre il 60% e in tre dei quattro concorsi nonhanno avuto bisogno di utilizzare la quota a essi destinata:sarebbero, quindi, risultati ugualmente vincitori anche inassenza di riserva. Buona performance in generale dei residenti in Abruzzo esignificativa presenza del Centro-Nord – Da sottolineare labuona prestazione dei residenti abruzzesi, anche tra coloroche non avevano precedente esperienza nella ricostruzione.

Allo stato attuale, considerando solo quanti non hannodiritto alla ”riserva”, gli idonei sono oltre il 20% deltotale e di essi 80 hanno punteggi complessivi superiori a90. Sono gia’ 50 i candidati idonei provenienti dalCentro-Nord (escluso il Lazio), di cui 15 dalla Lombardia, etra essi vi sono alcuni vincitori.

Alcune considerazioni sulle prestazioni d’eccellenza – Tracoloro che risultano ai primi posti delle rispettivegraduatorie, come gia’ evidenziato per le miglioriprestazioni, le donne sono presenti in misura superiore al60% del totale. A spiccare per merito nei vari concorsi ci sono sialavoratori che gia’ operano da mesi per la ricostruzione, checoncorrenti esterni.

Tra coloro che hanno raggiunto il punteggio massimo di100/100 (al momento solo 17, con un rapporto di 1 ogni 1000candidature iniziali), troviamo ben 10 giovani provenienti daSud, due dal Centro e cinque abruzzesi. Nel dettaglio, hannoraggiunto il risultato massimo una ragazza nata nellevicinanze di Londra, oggi residente in Italia, nove giovaninati e residenti in sei diverse regioni del Sud. A seguire,con un punteggio di 99,8, si e’ posizionato un candidatosiciliano, che tra l’altro risulta probabile vincitore in treconcorsi. Con 99,75 punti troviamo un candidato nato eresidente in Campania, con 99,6 un giovane toscano, mentretra i 99 e 99,5 punti sono presenti altri 16 candidati, dicui otto ”riservatari”.

Per il concorso di istruttori contabili, dove nessuncandidato ha raggiunto i 100 punti, tra le potenzialivincitrici si segnala una candidata nata a Bergamo eresidente a Monza. Per i concorsi per architetti dove non sie’ registrato nessun 100, in testa alle graduatorie(provvisorie all’11/1) ci sono un partecipante di Frosinone,una candidata di Bologna e una di Benevento, oltre adalcune/i ”riservatari”, tra cui una romana. Per il concorsoper ingegneri, tra le prestazioni migliori spicca quella diun abruzzese non riservatario, di una napoletana e di unabarese residente a Pavia.

Il piu’ giovane tra quanti guidano attualmente le graduatoriee’ un abruzzese di 23 anni, gia’ impegnato nellaricostruzione (98,8 punti). Conclusioni – L’andamento delleprove d’esame lascia intravedere che dal mese di febbraio, apoco piu’ di 4 mesi dall’uscita del bando, sui 300 postidisponibili, il numero dei riservatari idonei eccedera’ lagaranzia delle riserve. com/res

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su