Header Top
Logo
Sabato 25 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Criminalita’: operazione contro immigrazione clandestina, 55 arresti

colonna Sinistra
Martedì 15 gennaio 2013 - 08:53

Criminalita’: operazione contro immigrazione clandestina, 55 arresti

(ASCA) – Roma, 15 gen – Dalle prime ore di questa mattina – aconclusione di una complessa ed articolata attivita’d’indagine durata un anno e mezzo – e’ in corso una vastaoperazione di P.G. condotta dalla Polizia di Stato e dallaGuardia di Finanza che, con il coordinamento della ProcuraDistrettuale di Catania e Firenze, stanno eseguendo 55provvedimenti restrittivi nei confronti di altrettantiaffiliati a 2 organizzazioni criminali transnazionali somale,accusati di favoreggiamento aggravato dell’immigrazioneclandestina di cittadini extracomunitari provenienti daquell’area africana e diretti, attraverso il territorioitaliano, verso il Nord Europa, nonche’ di contraffazione didocumenti, esercizio abusivo dell’attivita’ finanziaria, diriciclaggio ed altri gravi reati.

In particolare, le indagini, coordinate dalla DirezioneNazionale Antimafia, che rientrano in un piu’ ampio contestoinvestigativo finalizzato a contrastare le organizzazionicriminali extra nazionali dedite all’immigrazioneclandestina, hanno preso avvio dalla Procura della Repubblicadi Modica e sono state successivamente condotte, consideratii reati di tipo mafioso, dalla Direzione DistrettualeAntimafia di Catania nell’ambito dell’operazione denominata”Boarding pass” che ha consentito di accertare leresponsabilita’ penali di 48 cittadini somali, mentre, sulfronte fiorentino, dall’omologa Procura Distrettualenell’ambito dell’operazione ”Bakara” che ha individuato leresponsabilita’ penali di altri 7 soggetti di etnia somala.Leattivita’ sul territorio sono state condotte dallearticolazioni centrali e periferiche della Polizia di Stato(Servizio Centrale Operativo e Squadra Mobile di Ragusa) edella Guardia di Finanza (GICO e Nucleo di Polizia Tributariadi Firenze), mentre i profili internazionali sono staticurati da Eurojust che ha ottenuto la collaborazione dellediverse Autorita’ giudiziarie straniere, interessate per leazioni penali in quegli Stati esteri. Invero, il cartello criminale, composto da cellule operativeradicate in Italia, in Kenya e in Libia, conduceva i migranticlandestini verso i territori di Malta e Grecia per poiconvogliarli in italia presso alcune basi logisticheindividuate a Roma, Milano, Torino, Firenze, Prato, Bergamo,Cuneo e Napoli, considerate citta’ strategiche per la lorovicinanza agli aeroporti che collegano, anche con voli lowcoast, le principali capitali europee.

Solo successivamente, dopo averli muniti di falsidocumenti, venivano avviati verso paesi del Nord Europa, inparticolare Olanda, Francia, Danimarca, Regno Unito e,soprattutto, Norvegia, Svezia e Finlandia dove, anche inalcuni di questi Paesi, e’ stata accertata l’esistenza dicellule operative dedite all’attivita’ illecitadell’immigrazione clandestina.

com/rus

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su