Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma: targhe alterne mercoledi’ e giovedi’. Domani stop piu’ inquinanti

colonna Sinistra
Lunedì 7 gennaio 2013 - 17:02

Roma: targhe alterne mercoledi’ e giovedi’. Domani stop piu’ inquinanti

(ASCA) – Roma, 7 gen – Il Dipartimento ambiente di RomaCapitale sta seguendo l’evoluzione della qualita’ dell’ariasulla base dei dati Arpa relativi ai livelli di inquinamentoatmosferico, che negli ultimi giorni hanno superato i limitiimposti sia per il particolato fine (Pm10) che per ilbiossido di azoto (No2). Secondo le disposizioni varate dallaGiunta a tutela della salute ed in osservanza a tutte lenormative regionali e nazionali, il Campidoglio ha dispostol’applicazione delle targhe alterne per mercoledi’ 9, condivieto di circolazione per le targhe dispari, e giovedi’ 10,con divieto di circolazione per le targhe pari – incluso lozero.

Il provvedimento interessa tutti gli autoveicoli, motoveicolie ciclomotori che, a seconda della targa, non potrannocircolare all’interno della fascia verde cittadina, dalle ore8:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 20:30. Sono esentati dal provvedimento delle targhe alterne gliautoveicoli di categoria ”Euro 5”, ciclomotori a 2 ruote 4tempi ”Euro 2”, i motocicli ”Euro 3”, i veicoli atrazione elettrica ed ibrida o alimentati a gpl e metano. Lealtre categorie esentate sono elencate nell’ordinanza incorso di pubblicazione sul sito del Comune di Roma.

Per aumentare l’efficacia del provvedimento, inoltre, e’fatto obbligo nei giorni di applicazione delle targhealterne, di mantenere la temperatura massima degli ambientidomestici a 18 gradi per non piu’ di 8 ore. Come sempre in condizioni di emergenza, e quindi anche nelcorso delle targhe alterne, la fascia verde cittadina sara’interdetta ai veicoli piu’ inquinanti dalle 7.30 alle 20.30.

Il provvedimento sara’ vigente anche domani, martedi’ 8gennaio per le seguenti categorie: autoveicoli a benzina euro0 e 1; diesel euro 0 -1- 2; ciclomotori e motoveicoli a due,tre, quattro ruote a 2 e 4 tempi euro 0 -1.

”Si tratta di un provvedimento necessario a limitarel’immissione in atmosfera delle particelle inquinantiderivanti dal traffico che, dunque, e’ utile a tutelare lasalute dei cittadini” spiega l’assessore all’Ambiente, MarcoVisconti. ”Le previsioni modellistiche dell’Arpa Lazio – haaggiunto l’assessore – confermano la presenza di una fortestabilita’ atmosferica che favorisce la stagnazione degliinquinanti nei bassi strati. Secondo quanto previsto dallenormative vigenti, il Campidoglio ha disposto la circolazionea targhe alterne in fasce temporali particolarmente critichedal punto di vista del ristagno, che tuttavia si concilianocon le esigenze di mobilita’ della citta”’. Nei giorni in cui sono vigenti i provvedimenti antismog,la Polizia Roma Capitale garantira’ le operazioni difluidificazione del traffico ed eseguira’ i controlli. Perchi non osservera’ il provvedimento delle targhe alterne sonopreviste sanzioni di 155 euro. Riguardo ai livelli di inquinamento registrati nellagiornata del 6 gennaio, il particolato fine ha superato illimite imposto dei 50 microgrammi per metrocubo (media mobiledelle 24 h) nelle stazioni Arpa di: Preneste (69); Francia(66); Magna Grecia (53); Cinecitta’ (72), Cavaliere (68),Fermi (58); Cipro (54);Tiburtina (78); Arenula (57). Nello stesso arco temporale, inoltre, il biossido di azotoha superato il limite imposto di 200 microgrammi permetrocubo nella stazione di Arenula dove alle ore 22 e’ stataraggiunta la concentrazione massima di 201 microgrammi.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su