Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cina: Coldiretti, da campi lavoro anche cibo per nostre tavole

colonna Sinistra
Lunedì 7 gennaio 2013 - 20:41

Cina: Coldiretti, da campi lavoro anche cibo per nostre tavole

(ASCA) – Roma, 7 gen – Dalla Cina sono stati importati 85milioni di chili di pomodori conservati nel 2012 che secondola Laogai Research Foundation sono ottenuti anche dai lavoriforzati in imprese agricole Lager, i cosiddetti Laogai, cheinteressano su 1,4 milioni di ettari di terreni che produconoper il mercato interno e per l’esportazione. E’ quantoafferma la Coldiretti nel commentare la notizia sullachiusura dopo 55 anni dei famigerati campi di rieducazione inCina. Dalla Cina – sottolinea la Coldiretti – l’Italia haimportato prodotti agroalimentari per un valore stimato paria oltre mezzo miliardo di euro tra pomodori, ortaggi e fruttaconservata, aglio e legumi mentre il valore delleesportazioni Made in Italy e’ pari a poco piu’ della meta’.

Oltre ad un necessario riequilibrio della bilanciacommerciale – sottolinea – pesano gli effetti di unaconcorrenza sleale dovuta a situazioni di dumping sul pianosanitario, ambientale e sociale. Se gli standard sanitarisono diversi rispetto a quelli dell’Unione Europea, laproduzione in Cina sembra essere infatti anche realizzata -conclude la Coldiretti – con sfruttamento del lavoro forzatodei detenuti da parte di molte imprese cinesi impegnatenell’export alimentare, secondo la denuncia Laogai NationalFoundation.

com/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su