Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanita’: varate linee guida per rilancio strutture Gruppo IDI Roma

colonna Sinistra
Mercoledì 2 gennaio 2013 - 14:47

Sanita’: varate linee guida per rilancio strutture Gruppo IDI Roma

(ASCA) – Roma, 2 gen – Rafforzare le strutture ospedalieredel Gruppo IDI nelle proprie specificita’: per l’ospedale SanCarlo di Nancy ponendo particolare attenzione alle reti diemergenza e per quanto attiene all’IDI rilanciandolo epotenziandolo quale Centro di riferimento nazionale per laDermatologia del Piano Industriale del comparto ospedalieroaffidato dalla Congregazione dei Figli dell’ImmacolataConcezione all’Universita’ Luiss Guido Carli di Roma,presentate presso la sede dell’Istituto Dermopaticodell’Immacolata – IRCCS.

L’incontro, che si e’ svolto alla presenza deirappresentanti dei lavoratori e delle organizzazionisindacali, ha messo in evidenza ”la ferma e chiara volonta’della Congregazione di procedere nei tempi e nei modi dettatidalla procedura concordataria, al risanamento del GruppoOspedaliero IDI, che e’ parte di un proprio patrimonio nonsolo economico, ma soprattutto di storia e di missioneapostolica”.

Il risanamento, come illustrato agli intervenuti, ”dovra’essere armonizzato con il particolare contesto economicosanitario della Regione Lazio e dovra’ essere necessariamentecondiviso con le istituzioni preposte. Del resto, quantorappresentato gia’ tiene conto di tutto cio’ ed e’ frutto diintense e continue interlocuzioni con i funzionariregionali”. ”Il necessario rigore per portare all’equilibrioeconomico gli ospedali – e’ stato sottolineato – dovra’,contestualmente, risultare sostenibile, tenuto conto dellacontrazione della spesa sanitaria e dell’annunciatocambiamento del sistema di welfare.

La Congregazione ha gia’ avviato l’analisi degli strumentipiu’ opportuni per limitare l’impatto sociale legato allariorganizzazione, consapevole che i propri operatoricostituiscano una preziosa risorsa per salvaguardare egarantire il rilancio delle attivita”’.

”Lavorando in netta discontinuita’ con il passato”tengono a sottolineare alla Congregazione, ricordando come datempo siano state prese le distanze da eventi e personecoinvolti in fatti di cronaca oggetto di indagine,”costituendosi – tra le altre cose – parte lesa”, ”si e’compiuto un altro passo verso il futuro. Una strada ancora insalita, alla quale stanno contribuendo in modo instancabiletanti collaboratori di tutte le opere (sanitarie e non) dellaProvincia Italiana, ai quali va il piu’ sentitoringraziamento della Congregazione”.

red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su