Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanita’: Federconsumatori, Balduzzi garantisca copertura finanziaria LEA

colonna Sinistra
Mercoledì 2 gennaio 2013 - 16:20

Sanita’: Federconsumatori, Balduzzi garantisca copertura finanziaria LEA

(ASCA) – Roma, 2 gen – ”Il bilancio dell’attivita’ delGoverno in ambito sanitario in questi 15 mesi divulgato daPalazzo Chigi esprime una visione rosea della realta’ che nonpossiamo certo condividere. L’esecutivo sostiene di averriorganizzato la spesa sanitaria senza intaccare i servizi mai fatti dimostrano il contrario. Le liste di attesa siallungano, i ticket aumentano e i tagli stanno compromettendogravemente l’universalismo del Sistema sanitarionazionale”.

E’ la denuncia di Federconsumatori che , pur considerandola revisione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) ”unpasso importante da parte del ministero della Salute”,sottolinea come le preoccupazioni in merito alla Sanita’pubblica non diminuiscano.

”Il primo scoglio – spiega l’associazione dei consumatori- e’ costituito dal complesso iter di approvazione dei nuoviLea, che devono passare al vaglio del ministero dell’Economiae ricevere il via libera della Conferenza Stato-Regioni. Laloro entrata in vigore, quindi, e’ tutt’altro chescontata”.

Inoltre, considerando gli ingenti tagli operati con lalegge di Stabilita’, aggiunge Federconsumatori,”l’aggiornamento previsto rischia di rimanere bloccatoproprio a causa della mancanza di fondi: e’ dunque necessarioche Balduzzi garantisca la copertura finanziaria per evitareche la revisione dei Lea si fermi al piano puramente teoricosenza essere messa in pratica”.

”I cittadini hanno diritto a risposte certe e devonoessere adeguatamente informati in merito alle decisioni cheli riguardano direttamente, quindi chiediamo al ministro dispiegare chiaramente se ci sono le risorse per i nuovi Lea edi non promettere cio’ che non puo’ mantenere”. red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su