Header Top
Logo
Venerdì 24 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sanita’: Aibc, decreto Balduzzi viola diritto costituzionale alla salute

colonna Sinistra
Mercoledì 2 gennaio 2013 - 16:28

Sanita’: Aibc, decreto Balduzzi viola diritto costituzionale alla salute

(ASCA) – Roma, 2 gen – ”Il nuovo decreto Balduzzi si allineacon la ormai nota tendenza di violare il dirittocostituzionale alla salute previsto dall’articolo 32 dellaCostituzione”. E’ quanto dichiara l’Aibc (l’AssociazioneItaliana di Bioetica in Chirurgia). Tale articolo della Costituzione, ricorda l’associazione,”prevede che la Repubblica tuteli la salute comefondamentale diritto dell’individuo e interesse dellacollettivita’, e garantisca cure gratuite agli indigenti.

Nessuno puo’ essere obbligato a un determinato trattamentosanitario se non per disposizione di legge. La legge non puo’in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto dellapersona umana”. ”I nuovi livelli essenziali di assistenza introdotti neldecreto Balduzzi – spiega Francesco Guarnieri membro deldirettivo dell’Aibc – non fanno altro che’istituzionalizzare’ il lavoro del medico facendogliulteriormente perdere dignita’ clinica. Non esiste piu’l’appropriatezza ‘medica’ delle cure, bensi’ un’appropriatezza ‘istituzionale’, a dispetto della salute delmalato. In altre parole – conclude – ci si allontana sempredi piu’ dagli aspetti di cura preventiva e di bisognoassistenziale medico a favore di un apparente controllo dellaspesa sanitaria”. red/mpd

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
ARTICOLI CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su