sabato 25 febbraio | 05:28
pubblicato il 02/nov/2011 14:16

2 novembre, in Calabria maltempo non ferma il ricordo dei defunti

Visite non stop ai cimiteri nonostante pioggia e rincari

2 novembre, in Calabria maltempo non ferma il ricordo dei defunti

La pioggia e le temperature rigide non hanno fermato i calabresi che anche quest anno hanno rispettato la tradizione legata al due Novembre che prevede una visita ai cari defunti. Un po' in tutta la Calabria, si registrano code di visitatori ai cimiteri in questo ponte dedicato al ricordo. E nonostante la crisi la gente non rinuncia a comprare i fiori da esporre sulle tombe come spiega un fioraio.Il fiore più acquistato nel giorno dei Morti resta comunque il crisantemo che costa da 1,50 a 3 euro. Ma c'è anche chi grida agli aumenti record per fiori e lumini, perchè la speculazione non si ferma neanche davanti ai morti.

Gli articoli più letti
Roma
Roma, truffe con falsi incidenti: arrestati 6 medici e 2 avvocati
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech