sabato 10 dicembre | 14:36
pubblicato il 02/nov/2011 14:16

2 novembre, in Calabria maltempo non ferma il ricordo dei defunti

Visite non stop ai cimiteri nonostante pioggia e rincari

2 novembre, in Calabria maltempo non ferma il ricordo dei defunti

La pioggia e le temperature rigide non hanno fermato i calabresi che anche quest anno hanno rispettato la tradizione legata al due Novembre che prevede una visita ai cari defunti. Un po' in tutta la Calabria, si registrano code di visitatori ai cimiteri in questo ponte dedicato al ricordo. E nonostante la crisi la gente non rinuncia a comprare i fiori da esporre sulle tombe come spiega un fioraio.Il fiore più acquistato nel giorno dei Morti resta comunque il crisantemo che costa da 1,50 a 3 euro. Ma c'è anche chi grida agli aumenti record per fiori e lumini, perchè la speculazione non si ferma neanche davanti ai morti.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina