lunedì 20 febbraio | 19:10
pubblicato il 18/lug/2011 16:44

19 anni fa Via D'Amelio, Salvatore Borsellino: c'è clima come '92

Popolo "Agende Rosse" in piazza a Palermo con Ingroia e Di Matteo

19 anni fa Via D'Amelio, Salvatore Borsellino: c'è clima come '92

A parlare è Salvatore Borsellino, fratello del magistrato ucciso a Palermo nel 1992. Le sue parole giungono alla vigilia delle commemorazioni di quella strage, in un momento in cui sembra di avvertire un clima simile a quei giorni di inizio Anni 90. Nel capoluogo siciliano, dove il magistrato fu ammazzato 19 anni fa, il popolo delle Agende Rosse, in ricordo di quella mai ritrovata di Paolo, è sceso in piazza per chiedere la verità. A portare il proprio sostegno ai manifestanti arrivati da tutta Italia davanti al Palazzo di Giustizia di Palermo sono arrivati anche i pubblici ministeri Antonio Ingroia e Nino Di Matteo. "Il nostro servizio - ha concluso Di Matteo - è al servizio di tutti i cittadini soprattutto di quelli che non hanno possibilità di perseguire i propri interessi personali attraverso cricche personali più o meno sporche".

Gli articoli più letti
Taxi
Sciopero Taxi, base prepara blitz a Roma. Delrio: regolamentare
Roma
Roma, grave il bimbo di 3 mesi rapito dal padre a Monterotondo
Salute
Infarto, 1 struttura sanitaria su 2 non ripetta volumi ministero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia