lunedì 05 dicembre | 10:04
pubblicato il 17/mar/2011 16:18

150 anni d'Italia, Scopelliti commemora i fratelli Bandiera

I due patrioti furono giustiziati in Calabria nel 1844

150 anni d'Italia, Scopelliti commemora i fratelli Bandiera

Nel giorno in cui l'Italia celebra i 150 anni dall'unità, il governatore della Calabria, Giuseppe Scopelliti ha reso omaggio, a Crotone, ai fratelli Emilio ed Attilio Bandiera. I due patrioti italiani proprio nel Cosentino, nel Vallone di Rovito, furono messi a morte il 25 luglio del 1844, dopo aver tentato di organizzare una rivolta antiborbonica tra la popolazione locale.I fratelli Bandiera, ufficiali della Marina austriaca, si unirono alla causa dei rivoluzionari italiani dopo aver conosciuto Giuseppe Mazzini. Disertarono e da Corfù fecero rotta sulla Calabria per provare a fomentare la ribellione ma furono traditi, arrestati e condannati a morte. Nel ricordarli tra i padri dell'Italia unita, Scopelliti ha voluto fare anche un riferimento al federalismo fiscale, sottolineando come l'equilibrio economico e occupazionale dell'intero Paese si raggiunga soprattutto grazie al contributo del Mezzogiorno, con oltre 62 miliardi di euro di consumi l'anno.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari