lunedì 05 dicembre | 02:05
pubblicato il 24/mar/2011 11:28

'Nrangheta, appello di Pignatone: Nord colonizzato serve reagire

Il procuratore di Reggio Calabria scrive al Corriere della Sera

'Nrangheta, appello di Pignatone: Nord colonizzato serve reagire

Il procuratore capo della Repubblica di Reggio Calabria, Giuseppe Pignatone, rilancia l'allarme sulla presenza della 'Ndrangheta nel Nord Italia e, in una lettera appello al Corriere della Sera, invita la società civile a reagire "contrastando il silenzio e l'omertà" sulla mafia calabrese. La 'Ndrangheta reggina, scrive Pignatone, "è riuscita a realizzare una vera e propria 'colonizzazione' in ampie zone della Lombardia, e non solo, riproducendo la sua peculiare struttura organizzativa con la creazione di decine di locali e con l'affiliazione di centinaia di persone, ma senza mai interrompere il legame essenziale con la terra d'origine a cui sono sempre rimesse le decisioni strategiche". "Bisogna contrastare la 'Ndrangheta tanto in Calabria quanto nel Nord Italia dove ci sono le sue ramificazioni e la sua espansione economica - conclude Pignatone. Ma la repressione non basta. necessaria la reazione della società civile, con tutte le sue articolazioni".

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari