domenica 04 dicembre | 23:32
pubblicato il 24/mar/2014 16:11

'Nndrangheta, arrestati sei esponenti delle cosche nel Reggino

Responsabili di taglieggiamento e guardiania

'Nndrangheta, arrestati sei esponenti delle cosche nel Reggino

Roma (askanews) - Colpo della polizia di Reggio Calabria alla Ndrangheta. La squadra mobile ha arrestato sei presunti esponenti di vertice delle cosche Zappia e Cianci-Maio-Hanoman, operanti nel territorio di San Martino di Taurianova, nel Reggino. Le accuse sono di associazione mafiosa ed estorsione aggravata dal metodo mafioso.Al termine delle indagini dell'operazione denominata "Vecchia guardia", gli agenti hanno accertato una pressante attività di taglieggiamento ai danni di alcuni imprenditori agricoli posta in essere, per lunghi anni, dagli arrestati che imponevano la guardiania ai terreni, ovvero un sistema di oppressione attraverso cui le cosche traggono fonti di sostentamento economico. Le ordinanze di custodia cautelare in carcere sono state eseguite dalla squadra mobile di Reggio Calabria a Taurianova e Brescia, con la collaborazione della mobile lombarda e con la partecipazione dei Reparti prevenzione crimine della Polizia di Stato.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari