sabato 10 dicembre | 16:39
pubblicato il 21/apr/2011 07:27

'Ndrangheta/Scacco matto a beni della cosca Pesce,maxi sequestro

Operazione del Gico e dei carabinieri contro la cosca Pesce

'Ndrangheta/Scacco matto a beni della cosca Pesce,maxi sequestro

Reggio Calabria, 21 apr. (askanews) - Un'operazione congiunta da parte del Gico della Guardia di Finanza e dei carabinieri dei comandi provinciali di Reggio Calabria, è in corso in queste ore nella provincia reggina, per il sequestro di un ingente patrimonio economico accumulato illecitamente dalla cosca Pesce di Rosarno. Su disposizione della Procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria, è stato sequestrato un ingente patrimonio, circa 190 milioni di euro, considerato il tesoretto della 'ndrina di Rosarno egemone nella piana di Gioia Tauro. Durante l'operazione sono state eseguite diverse perquisizioni e controllate diverse persone presunte affiliate alla cosca. Nei mesi scorsi subito dopo il suo arresto, la figlia del boss Salvatore Pesce, Giuseppina, si era pentita iniziando a collaborare con gli inquirenti. Infatti la scorsa settimana le sue dichiarazioni avevano portato in carcere la madre e la sorella, considerate organiche alla cosca Pesce.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Papa
Papa: cambiamenti climatici aggravati da negligenza umana
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina