sabato 10 dicembre | 06:31
pubblicato il 11/nov/2011 09:24

'Ndrangheta/Beni per 1.600 milioni di euro sequestrati dalla Dia

Appartengono a soggetti vicino le cosche della ndrina reggina

'Ndrangheta/Beni per 1.600 milioni di euro sequestrati dalla Dia

Reggio Calabria, 11 nov. (askanews) - Operazione della Dia (Direzione Investigativa Antimafia) di Reggio Calabria, questa mattina. Gli agenti del colonnello Ardizzone hanno posto i sigilli a beni per un valore di 1.600.000 di euro appartenenti a due soggetti collegati con le ndrine locali del reggino. Destinatari dei provvedimenti sono Demetrio Franco , 34 anni, nativo di Melito Porto Salvo (Rc) ai domiciliari a Reggio Calabria, e Giuseppe Speranza, 60enne di Gioia Tauro (Rr), detenuto in carcere. Demetrio Franco e' stato sottoposto a un'ordinanza di custodia cautelare nell'ambito dell'operazione dei Carabinieri "Chalo nera" contro un gruppo di persone, strutturalmente organizzato, dedito al traffico di sostanze stupefacenti, con collegamenti anche all'estero. Giuseppe Speranza era stato tratto in arresto il 19 dicembre 2009 nell'ambito dell'operazione dei carabinieri "Maestro" su un'associazione mafiosa dedita al contrabbando e alla contraffazione di merci provenienti dalla repubblica popolare cinese. Speranza e' indicato come elemento di raccordo tra il sodalizio e la 'ndrina Mole' di Gioia Tauro. Il sequestro ha interessato il patrimonio aziendale della ditta individuale Franco Demetrio, con sede a Reggio Calabria, esercente l'attivita' di "somministrazione al pubblico di alimenti e bevande"; il patrimonio aziendale della ditta individuale Mirandoli Roberto, con sede a Reggio Calabria, esercente l'attivita' di "vendita al dettaglio di carburanti", riconducibile a Franco; una nota di capitale sociale, intestata a Franco, della ditta "Lido Sogno s.a.s. di Paolo Franco, con sede a Motta San Giovanni (RC), esercente l'attivita' di gestione di ristoranti; una quota di capitale sociale di proprieta' di Franco della societa' cooperativa a responsabilita' limita tata "Fratelli Group - Societa' Cooperativa Agricola". E poi: le quote sociali di Speranza e parte del patrimonio aziendale della "Societa' edilizia s.r.l.", con sede a Gioia Tauro (RC); il patrimonio aziendale dell'impresa individuale "Speranza Rossella", con sede a Gioia Tauro (RC), esercente l'attivita' di colture frutticole, coltivazione prodotti per bevande e spezie; quote sociali e patrimonio aziendale della societa' in accomandita semplice "M.A.S. di Speranza Rossella", con sede a Gioia Tauro (RC), esercente l'attivita' agricola e l'allevamento di animali. Sequestrati inoltre ilpatrimonio aziendale dell'impresa agricola "Speranza carmelina"; terreni nella provincia di Reggio dell'estensione totale di circa due ettari; conti correnti e disponibilita' finanziarie e un'auto.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Natale
Albero rosso e oro per il Natale alla Galleria Alberto Sordi
Roma
Trovato a Roma cadavere,potrebbe essere giovane cinese scomparsa
Immigrati
Papa: nel presepe rivediamo dramma dei migranti sui barconi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina