domenica 11 dicembre | 12:47
pubblicato il 22/mar/2012 13:23

'Ndrangheta, sequestrati 10 milioni di euro a cosche

Reinvestivano proventi di cocaina in immobili

'Ndrangheta, sequestrati 10 milioni di euro a cosche

Reggio Calabria, (askanews) - I carabinieri del comando provinciale e del Ros di Reggio Calabria hanno sequestrato oltre 10 milioni di euro di beni mobili e immobili riconducibili ad alcuni esponenti di spicco di due cosche, Jerinò DI Gioiosa Jonica e Commisso di Siderno già in passato colpite da sequestri e ordinanze di custodia cautelare in carcere nell'ambito di diverse inchieste. Le passate indagini avevano evidenziato contatti tra le due cosche e quelle dei Pesce a Rosarno, dei Bruzzese di Grotteria e degli Aquino di Marina di Gioiosa Jonica per la gestione del narcotraffico internazionale. L'ultimo sequestro ha confermato per l'ennesima volta la propensione delle cosche della 'ndrangheta jonico-reggina a reinvestire nel settore immobiliare i proventi derivanti dal traffico internazionale di cocaina.

Gli articoli più letti
Musica
Al Bano colpito da infarto e operato. "Ora sto bene"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina