domenica 11 dicembre | 13:07
pubblicato il 17/set/2013 17:22

'Ndrangheta: mons. Morosini, vera guerra si fa dando lavoro ai giovani

(ASCA) - Citta' del Vaticano, 17 set - ''Contro la ''ndrangheta si lotta nel reprimere il male. Ma la vera guerra alla mafia, alla ''ndrangheta si fa promuovendo il bene dei giovani, dando il lavoro, perche' e' li' che la criminalita' si nutre: nella disoccupazione, nell'abbandono dei giovani a se stessi''. Lo ha detto l'arcivescovo di Raggio Calabria-Bova, mons. Fiorini Morosini, in un'intervista a Radio Vaticana. Il presule ha denunciato la situazione della Locride e la lotta alla ''ndrangheta in una lettera indirizzata al Capo dello Stato: ''La lettera e' stata indirizzata a lui, percio' gli sara' arrivata. Ho voluto riprendere un discorso che avevo iniziato con il capo dello Stato prima di iniziare il mio ministero pastorale a Locri, denunciando che la situazione della Locride non era affatto migliorata, ma era peggiorata. A Locri, si porta avanti solo una politica, giustamente, repressiva nei confronti della criminalita' organizzata, ma manca una politica di promozione per la realta' che si vive''.

dab/mau/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Papa
Papa: prega per Aleppo. Guerra cumulo soprusi e falsità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina