martedì 24 gennaio | 02:34
pubblicato il 08/gen/2014 10:40

'Ndrangheta: maxi operazione in Lombardia e Calabria, 10 arresti

(ASCA) - Milano, 8 gen - Maxi operazione di Carabinieri e Guardia di Finanza contro la 'ndrangheta in Lombardia. Il blitz e' scattato alle prime ore dell'alba e ha visto oltre 150 militari tra Carabinieri e Finanzieri impegnati nel milanese e nei territori nella 'locride' in Calabria. In manette sono finite 10 persone, tutte appartenenti alla cosca 'Barbaro - Papalia' attiva nell'hinterland milanese. Secondo gli inquirenti, l'operazione ha permesso di disarticolare la struttura territoriale della ''ndrangheta denominata 'La Lombardia', facendo luce sulle sue modalita' di infiltrazione nell'hinterland milanese, con particolare riferimento all'area di Corsico e dei comuni limitrofi.

Le indagini, coordinate dalla Dda di Milano, hanno permesso di accertare l'esistenza di un sistema di ''protezione totale'' fornito dalle persone arrestate ad alcuni imprenditori lombardi, attraverso una sorta di estorsione - tangente, dove l'erogatore del denaro subisce un danno patrimoniale (come avviene nelle forme estorsive tradizionali), ma allo stesso tempo ricava dal sodalizio anche un cospicuo vantaggio economico, beneficiando persino della capacita' della consorteria di intimidire alcuni testimoni di un processo che si e' svolto davanti al Tribunale di Milano. Un sistema economico illecito finalizzato al sostegno dei fratelli, tuttora detenuti, Antonio, Domenico e Rocco Papalia, storico vertice della cosca e delle loro famiglie.

L'inchiesta ha, inoltre, documentato l'esistenza di un efficace meccanismo di controllo dei servizi di sicurezza di alcune discoteche milanesi, la consolidata procedura di 'recupero crediti', fondata sull'estorsione condotta con il metodo mafioso, il tradizionale canale di approvvigionamento economico derivante dal traffico illecito di sostanze stupefacenti. L'indagine ha, in definitiva, riconfermato la presenza pervasiva ed il controllo egemonico del territorio da parte dei 'calabresi', realizzato anche attraverso accordi con analoghe organizzazioni criminali.

fcz/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Maltempo
Maltempo, Sicilia in ginocchio: un morto nel Palermitano
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4