martedì 24 gennaio | 11:08
pubblicato il 15/set/2011 12:55

'Ndrangheta, il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Ai domiciliari, era ricoverato da qualche giorno per un malore

'Ndrangheta, il boss Antonio Pelle evaso dall'ospedale di Locri

Era ricoverato all'ospedale di Locri per problemi di salute: da qui è evaso Antonio Pelle, 49 anni, boss della 'ndrangheta ritenuto il capo dell'omonimo clan di San Luca, protagonista della faida culminata nella strage di Duisburg. Detto "vancheddu", ma conosciuto come "la mamma", quando i medici si sono recati nella sua stanza si sono accorti che non era lì, nè in altri locali dell'ospedale. Pelle, condannato a 13 anni di reclusione per associazione mafiosa nell'ambito del procedimento contro le cosche Nirta-Strangio e Pelle-Vottari, aveva ottenuto gli arresti domiciliari per gravi motivi di salute nell'aprile scorso su decisione della Corte d'appello di Reggio Calabria. Cinque giorni fa il malore e il ricovero in ospedale. Sono scattate le indagini dei magistrati di Reggio e Locri per stabilire eventuali responsabilità: Pelle infatti era controllato a vista da polizia e carabinieri.

Gli articoli più letti
Stop alla caccia di tordi e beccacce
Stop alla caccia di tordi e beccacce, appello delle associazioni
Rigopiano
Hotel Rigopiano, bilancio sale a 7 vittime: ancora 22 i dispersi
Campidoglio
Roma, riparte maratona bilancio. Ok a emendamenti Giunta Raggi
Bagnasco
Bagnasco: povertà si allarga. Subito reddito di inclusione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4