sabato 03 dicembre | 23:35
pubblicato il 05/dic/2011 07:33

'Ndrangheta/ Frodi alla Ue, dodici arresti a Reggio Calabria

Operazione dei carabinieri della città dello stretto

'Ndrangheta/ Frodi alla Ue, dodici arresti a Reggio Calabria

Reggio Calabria, 5 dic. (askanews) - Dodici persone sono state arrestate questa mattina dai carabinieri del comando provinciale di Reggio Calabria in collaborazione con i colleghi del comando politiche agricole e alimentari. Le accuse per tutti sono di aver percepito in modo illecito finanziamenti comunitari e stanno procedendo al sequestro preventivo di beni per un valore di circa 1 milione di euro per 25 indagati. Le persone arrestate sono state poste tutti agli arresti domiciliari. I provvedimenti cautelari scaturiscono da indagini svolte dai Carabinieri del Gruppo di Locri, grazie alla quale sono state deferite 48 persone ritenute vicine alle cosche della 'ndrangheta "Morabito-Bruzzaniti-Palamara" e "Mollica-Morabito" operanti ad Africo Nuovo, "Vottari" e "Nirta operanti a San Luca.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari