sabato 25 febbraio | 08:44
pubblicato il 30/mar/2011 10:27

'Ndrangheta, finisce a Siderno la latitanza di Antonio Galea

Ricercato da operazione "Crimine" su infiltrazioni in Lombardia

'Ndrangheta, finisce a Siderno la latitanza di Antonio Galea

E' finita in un appartamento di Siderno, in provincia di Reggio Calabria, la latitanza di Antonio Galea, 49 anni: era ricercato nell'ambito dell'operazione "Crimine", che nel luglio 2010 aveva portato in carcere decine di presunti affiliati alla 'ndrangheta per decisione della procure distrettuali antimafia di Milano e Reggio Calabria. Galea è stato arrestato con un favoreggiatore, Domenico Panetta, dagli agenti della squadra mobile di Reggio Calabria e del commissariato di Siderno. Il vice questore Stefano Dodaro.L'operazione "Crimine" aveva disarticolato i vertici della 'ndrangheta reggina e le sue ramificazioni in Lombardia, dove le imprese criminali aspiravano a mettere le mani sull'Expo 2015.

Gli articoli più letti
Napoli
Napoli, assenteismo ospedale Loreto Mare: 94 indagati, 55 arresti
Campidoglio
Roma, Raggi in ospedale per controlli dopo un lieve malore
Campidoglio
Roma, medici: Raggi in netto miglioramento, si valuta uscita
Salute
A Giulio Maira il premio Raffaele Marinosci per la Medicina
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech