giovedì 08 dicembre | 21:03
pubblicato il 05/lug/2013 09:14

'Ndrangheta: confiscato patrimonio 8 mln euro a imprenditore rifiuti

'Ndrangheta: confiscato patrimonio 8 mln euro a imprenditore rifiuti

(ASCA) - Catanzaro, 5 lug - La Direzione investigativa antimafia (Dia) di Catanzaro ha confiscato beni mobili ed immobili, dal valore di crica otto milioni di euro, riconducibili al cinquantottenne, Sama' Carlo, imprenditore amanteano, attivo nel settore della raccolta dei rifiuti.

L'imprenditore - spiega una nota - e' stato condannato in via definitiva per associazione a delinquere di stampo mafioso a seguito dell'operazione convenzionalmente denominata ''Nepetia''.

Il provvedimento di confisca e' stato emesso - su richiesta del procuratore generale di Catanzaro Santi Consolo - dalla locale Corte d'appello in quanto ''le operazioni effettuate dal nucleo familiare del Sama' rappresentano esborsi finanziari che non trovano alcuna giustificazione'' a fronte della ''evidente sproporzione tra i redditi dichiarati ed il valore dei beni''.

com-stt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Immigrati
A Pozzallo sbarcati 573 migranti: duecento soccorsi in ipotermia
Papa
Papa: prego per bambini, famiglie che fanno fatica e lavoratori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni