lunedì 23 gennaio | 12:02
pubblicato il 08/giu/2013 13:57

'Ndrangheta: arrestato boss latitante Priolo, fine faida Gioia Tauro

'Ndrangheta: arrestato boss latitante Priolo, fine faida Gioia Tauro

(ASCA) - Reggio Calabria, 8 giu - La notte scorsa, gli uomini della polizia di Gioa Tauro (Rc) e della Squadra mobile di Reggio Calabria hanno rintracciato ed arrestato - presso la sua abitazione nella stessa localita' portuale calabrese - Giovanni Priolo, boss latitante della 'ndragheta, ritenuto tra i responsabili della scia di sangue scaturita negli ultimi mesi dalla faida tra le famiglie Brandimarte-Perri e la famiglia Priolo.

L'arresto - spiega una nota - e' arrivato a seguito di un'intensa ed articolata attivita' investigativa, supportata da presidi tecnologici, diretta dalla Procura della di Palmi, in esecuzione del provvedimento emesso dal Gip del locale tibunale.

L'arresto di Priolo e' l'ultimo atto dell'Operazione 'Lowland Fear', finalizzata a porre fine alla sanguinosa faida di Gioia Tauro e che ha condotto complessivamente 7 persone in manette.

Nello specifico, a Priolo Giovanni, classe 1996, viene contestato - in concorso con il fratello Giuseppe ed altri - il tentato omicidio di Giuseppe Brandimarte, esponente della famiglia avversaria, che fu attaccato mentre era a bordo della sua auto a Gioia Tauro da un commando armato, nel dicembre del 2011: raggiunto da 11 colpi di pistola, sebbene gravemente ferito, Brandimarte riusci' miracolosamente a salvarsi. Oltre che di tentato omicidio Giovanni Priolo e' accusato anche di violazione della legge sulle armi.

A sua volta, lo stesso Priolo arrestato oggi, fu obiettivo lo scorso gennaio dei 400 gr. di tritolo piazzati nei pressi della sua abitazione e pronti ad esplodere: l'attentato venne sventato.

Il suo arresto - scrivono gli inquirenti - e' da ritenersi l'atto conclusivo della faida in atto tra la famiglia Brandimarte-Perri e quella dei Priolo. com-stt/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Maltempo
Valanga hotel Rigopiano, il numero dei dispersi sale a 24
Terremoti
Enel: diga Campotosto sicura ma deciso un ulteriore svuotamento
Terremoti
Terremoto, pres. Grandi rischi: dighe Campotosto rischio Vajont
Maltempo
Hotel Rigopiano, Curcio: c'è speranza di trovare dispersi vivi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4