domenica 04 dicembre | 13:57
pubblicato il 25/gen/2012 14:07

'Ndrangheta, 30 arresti: puntavano ad appalti pubblici

L'operazione fra Calabria, Toscana e Piemonte

'Ndrangheta, 30 arresti: puntavano ad appalti pubblici

Catanzaro, (askanews) - Puntavano agli appalti pubblici grazie al coinvolgimento di amministratori, fra cui un ex sindaco, le 30 persone arrestate tra Calabria, Piemonte e Toscana dalla squadra mobile della questura di Catanzaro su ordine della Procura distrettuale antimafia del capoluogo calabrese; gli arrestati sono tutti appartenenti al clan "Ariola".Le indagini hanno anche svelato i dettagli e le dinamiche della cruenta faida che ha scosso le serre vibonesi per anni come spiega Rodolfo Ruperti, capo squadra mobile Catanzaro.Fra gli arrestati anche soggetti accusati di aver fatto parte di una banda dedita negli Anni 90 ai sequestri di persona.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari