lunedì 20 febbraio | 12:40
pubblicato il 25/gen/2012 14:07

'Ndrangheta, 30 arresti: puntavano ad appalti pubblici

L'operazione fra Calabria, Toscana e Piemonte

'Ndrangheta, 30 arresti: puntavano ad appalti pubblici

Catanzaro, (askanews) - Puntavano agli appalti pubblici grazie al coinvolgimento di amministratori, fra cui un ex sindaco, le 30 persone arrestate tra Calabria, Piemonte e Toscana dalla squadra mobile della questura di Catanzaro su ordine della Procura distrettuale antimafia del capoluogo calabrese; gli arrestati sono tutti appartenenti al clan "Ariola".Le indagini hanno anche svelato i dettagli e le dinamiche della cruenta faida che ha scosso le serre vibonesi per anni come spiega Rodolfo Ruperti, capo squadra mobile Catanzaro.Fra gli arrestati anche soggetti accusati di aver fatto parte di una banda dedita negli Anni 90 ai sequestri di persona.

Gli articoli più letti
Terremoti
A Norcia consegnate le chiavi delle prime casette post-sisma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia