sabato 03 dicembre | 14:44
pubblicato il 11/feb/2011 12:49

'Ndrangheta, 26 arresti: progettavano attentato contro pm

Facevano parte delle cosche Vrenna Ciampà Bonaventura

'Ndrangheta, 26 arresti: progettavano attentato contro pm

Raffica di arresti a Crotone fra le nuove leve delle cosche Vrenna Ciampà Bonaventura che avevano cominciato a gestire le attività criminali della 'ndrangheta dopo che i vecchi capi erano finiti in prigione e progettavano anche un attentato ad un magistrato. Proprio grazie al pentimento del boss Giuseppe Vrenna è stato possibile portare alla luce la nuova organizzazione. 26 gli arresti eseguiti dal Servizio Centrale Operativo delle Squadre Mobili di Crotone, Cosenza e Cuneo con l'ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Calabria e del Reparto Volo di Reggio Calabria. Le accuse vanno dall'associazione di tipo mafioso, al traffico di stupefacenti all'estorsione. Dalle intercettazioni è emerso che alcuni degli arrestati stavano progettando un attentato contro il pm della Dda di Catanzaro, Pierpaolo Bruni, pedinato in più occasioni.

Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari