venerdì 24 febbraio | 16:42
pubblicato il 16/feb/2017 13:25

Spazio, Nespoli: sull'Iss organizzerò delle cene all'italiana

L'astronauta: mi toccherà nascondere la mia parte di bonus food

Spazio, Nespoli: sull'Iss organizzerò delle cene all'italiana

Torino (askanews) - "La maggior parte del cibo a bordo dell'Iss è prodotto dalla Nasa ma ci viene permesso di portare del cibo particolare che noi selezioniamo, in collaborazione con l'Asi e con agenzie ed enti italiani, in base ai nostri gust, e alla nostra cultura. Questo ci permette di organizzare a bordo una cena italiana. Io spero che in 6 mesi riusciremo a fare 2, 3 o 4 di queste cene anzi... sono convinto che quando gli altri astronauti proveranno questi cibi vorranno tutti mangiare italiano e mi toccherà nascondere la mia parte per evitare che me la rubino".

Lo ha detto l'astronauta italiano dell'Esa, Paolo Nespoli, in procinto di partire per la Stazione spaziale internazionale, per la terza missione di lunga durata dell'Asi denominata "Vita". Per l'astronauta milanese si tratta del terzo volo spaziale e della seconda missione di lunga durata. La prima, "MagISStra", nel 2011, era sotto egida Esa.

Gli articoli più letti
Astrofisica
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
Golf
Pga tour, nell'Honda classic buon passo di Francesco Molinari
Consumi
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Sport
A Roma il campionato del mondo di Muay Thai WMO
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide:asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech